Gli auguri del nostro parroco...


Non c’è ancora la possibilità, purtroppo, di stringersi nell’abbraccio caloroso di un augurio sereno. Celebriamo ancora la Pasqua invocando nella Veglia: “Da ogni male, da ogni peccato, da ogni angoscia e ora anche dalla guerra: Salvaci Signore”. Supplichiamo il “Benedetto che viene nel nome del Signore” di portare la PACE ai vicini e ai lontani che soffrono con la speranza che nella sua morte e risurrezione “non guardi ai nostri peccati, ma ci lasci la Pace, ci doni la sua Pace”.

È il mio più caro augurio

Buona Pasqua.

Don Maurizio

49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Bangladesh